Caldo… freddo… caldissimo… freddissimo..!!! Con queste temperature estive così alte è facile trovarsi a soffrire un forte caldo e, un istante più tardi, entrando in qualche ufficio o negozio, trovare la temperatura di 15-20 gradi più bassa! Non proprio il massimo per il nostro corpo… e così capita di prendere un raffreddore o ritrovarsi con difficoltà di digestione.

Per far fronte a queste situazioni, o più semplicemente per sorseggiare una bevanda dal sapore nuovo, oggi vi proponiamo la ricetta per creare un infuso di alloro!

Strano, penserete… Questa pianta è nota per altre proprietà o usi… Infatti le foglie d’alloro da sempre sono utilizzate in cucina per insaporire sughi, intingoli e carni. Com’è noto inoltre la corona di alloro viene donata al laureato, perché sia di buon auspicio per la sua carriera. Questa tradizione ha origine nell’antica Roma, dove era utilizzata come corona per i vincitori e gli imperatori, un simbolo di saggezza che ha attraversato i secoli.

Oggi però cercheremo di sfruttare i benefici che può portare al nostro organismo.

Vediamo quindi come preparare un infuso di alloro.

Ingredienti

-       da 10 a 15 g di foglie di alloro

-       5 g di buccia secca di arancio

-       1 litro d’acqua

Preparazione

Scaldare l’acqua finché giunge a ebollizione e spegnere il fornello

Aggiungere le foglie di alloro e le bucce secche di arancio.

Lasciare in infusione per 10 minuti.

Filtrare e zuccherare a piacere.

 

et voilà, l’infuso è pronto!!