Igiene e toelettatura del cane in casa

ovvero come preservare l’igiene e la toelettatura dei nostri amici in periodo di quarantena

La filosofia della toelettatura parte dall’igiene per preservare la salute. Preservare la salute del nostro cane significa anche mettere le basi per la sua bellezza estetica.

Il PH della cute del cane deve essere compreso tra 6.3 a 6.9 mentre il PH di polpastrelli e pancia va da 7.1 a 7.4.

La cute è l’organo di difesa in assoluto più importante ed è essenziale preservarne la salute.

La prima difesa della cute è il manto, composto dal pelo primario (di copertura) che esercita appunto funzione di protezione dagli agenti esterni, e dal pelo secondario (sotto pelo) che agisce da termoregolatore.

La cute del cane assorbe 5 volte in più rispetto alla cute umana e si rinnova ogni 21gg circa. Questo è uno dei motivi per cui è sconsigliato usare prodotti per uso umano per i nostri amici.

Avrete capito che, per preservare la salute del manto e della cute del nostro cane, una delle cose più semplici ma fondamentali è assicurargli spazzolature regolari. Spazzolare il manto del cane ogni 2/3 giorni ne assicura un buon rinnovamento cellulare, stimolando la microcircolazione dell’epidermide ed evitando che si formino fastidiosi nodi nei peli lunghi e medi.

A chi avesse la possibilità di fare il bagno al proprio cane in casa raccomandiamo di utilizzare prodotti neutri, che non aggrediscano il PH delle zone più sensibili. Raccomandiamo di asciugare sempre molto bene per evitare che prendano freddo.

A chi invece non è in condizione di far da sé, diamo qualche suggerimento per arrivare al giorno del prossimo appuntamento dal toelettatore senza che il vostro cane perda la dignità.

Per detergere occhi e orecchie esistono salviette o prodotti specifici, delicati al punto giusto. Oppure potete usare acqua cotta: imbevete una garza avendo cura di usarne una diversa per ogni occhio e o orecchio in modo da non trasmettere batteri tramite la garza. Detergete le parti delicatamente. Vi raccomandiamo di asciugare con garza asciutta le orecchie.

Per detergere le zampe del vostro cane al rientro da una passeggiata, se non ritenete sufficiente utilizzare le salvietta con clorexidina, potete diluire in 100 ml di acqua 35 ml di shampoo per cani, versare il preparato in una bacinella con sufficiente acqua tiepida, immergere le zampe del cane tenendole in ammollo per qualche minuto massaggiandole delicatamente. Mantenete sempre il contatto con il cane in modo da evitare che salti fuori dalla bacinella e scivoli. Sciacquate abbondantemente e asciugate con un telo pulito.

Approfittate di questo periodo di quarantena per coccolare i vostri amici pelosi, spazzolateli con spazzole adatte, guanti o pettini per preservare la loro salute oltre che la loro bellezza. BUONE COCCOLE A TUTTI!!!



Prodotto aggiunto alla Lista della Spesa